Il libro nasce dall’esperienza quindicennale dell’autore nell’emergenza sanitaria. Tracce di vita racconta storie di “emergenza” con parole che vibrano umanità, dove i protagonisti partono in ambulanza in veste di volontari. Il romanzo è anche la storia d’amore che nasce tra i due protagonisti, che hanno l’ambizione di riuscire a viverla dal buio della notte e dell’eccezionalità, alla luce del giorno e della quotidianità.

Nel libro si affrontano svariati temi: il trauma vissuto da chi soccorre, il senso di colpa in chi ha provocato un incidente stradale, l’orrore del suicidio, la freddezza di una potenziale madre omicida, l’incontro tra anziani e giovani…

Il primo cuore delle storie è quello di Sofia, voce narrante e protagonista che, raccontando e raccontandosi, riemerge alla superficie della sua vita. Lo farà dedicando del tempo a se stessa e agli altri, dando un ordine al passato e investendo fiducia nel domani. Questo suo nuovo modo di essere le assicura anche un presente su cui si affaccia un nuovo sentimento: l’amore per Felice, ragazzo per nulla semplice. A Sofia il compito di dare voce e tenere insieme i racconti, a Felice quello di esserci fino in fondo, nella sua capacità-incapacità di amarsi e di amare.

Tracce di vita. Romanzo. EVE editore. 2016.

Disponibile in e-book da fine gennaio 2016

Disponibile in cartaceo su ordinazione da fine febbraio 2016

https://www.ibs.it/tracce-di-vita-libro-omar-fassio/

Rate this post